Addio alla verità

Copertina anteriore
Meltemi Editore srl, 2009 - 143 pagine
0 Recensioni
Il tramonto della verità è la rappresentazione più fedele della cultura contemporanea: questo vale, secondo Gianni Vattimo, non solo per la filosofia, la religione e la politica, ma anche e soprattutto per l'esperienza quotidiana di ognuno di noi. La cultura delle società occidentali è sempre più pluralista. I media mentono, l'informazione e la comunicazione sono un gioco di interpretazioni e ai politici si consentono molte violazioni dell'etica, e dunque anche del dovere di verità, senza che nessuno si scandalizzi. Tuttavia, la nostra società "pluralista", continua a credere alla "metafisica" idea di verità come obiettiva corrispondenza ai fatti e si illude di creare l'accordo sulla base dei "dati di fatto". Prendendo le distanze da tutte le pretese di fondare la politica su un sapere scientifico, Gianni Vattimo sostiene che il solo orizzonte di verità che la politica e la filosofia hanno il compito di cogliere, esplicitare e costruire consiste nelle condizioni epistemologiche del dialogo sociale e interculturale. Il tema della verità va dunque ricondotto a una questione di condivisione sociale e gli intellettuali sono chiamati a pensare forme di vita più comprensibili, approvate e partecipate. L'addio alla verità è dunque l'inizio, e la base stessa, della democrazia. Prendere atto che il consenso sulle singole scelte è problema di interpretazione collettiva, di costruzione di paradigmi condivisi o almeno esplicitamente riconosciuti, è la sfida della verità nella postmodernità.
  

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Libri correlati

Indice

Capitolo primo
Dalla fenomenologia allontologia dellattualità
Filosofia e politica
Capitolo secondo
Nichilismo sessualità cristianesimo postmoderno
Per un cristianesimo non religioso
La fede dellEuropa
Capitolo terzo
Filosofia ed emancipazione
Dialettica dialogo e dominio
Conversione e catastrofe
Perché Hegel oggi?
Bibliografia
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche