La commedia all'italiana

Copertina anteriore
Il Saggiatore, 2008 - 302 pagine
0 Recensioni
Nel primo dopoguerra l'Italia iniziò una massiccia importazione di film americani: per fronteggiare il fenomeno il cinema nostrano decise di recuperare risorse che durante il regime fascista erano state scoraggiate o represse, favorendo così la nascita di una tradizione comica popolare che restò a lungo un efficace strumento di critica sociale. Il libro copre un vastissimo panorama: non solo di mostri sacri come Sordi, Gassman, Tognazzi, Monicelli, Risi o Comencini, ma anche le riviste degli anni quaranta e cinquanta, i film-parodia, la saga sicula di Franchi e Ingrassi. Un panorama ormai parte della memoria storica, che Masolino D'Amico ripercorre senza dimenticare gli aspetti materiali come finanziamenti, distribuzione e censura.
  

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Introduzione alla nuova edizione
9
Antefatti
33
Dagli anni cinquanta ai sessanta Boom e filoni
102
Iniziano gli anni sessanta
137
Finiscono gli anni sessanta
179

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche