AIDS: la grande truffa

Copertina anteriore
Secondo gli autori del libro, l'AIDS é frutto di una colossale campagna terroristica che poggiava e poggia su molte mistificazioni: dalla scoperta del virus alla spiegazione scientifica della patologia, dalle previsioni epidemiologiche alla ricerca di un vaccino. Secondo il libro il nome AIDS nasconde un'incredibile epidemia di menzogne, di speculazioni politiche, confessionali e commerciali. L'AIDS non esisterebbe se non come ristretta patologia riguardante omosessuali, tossicodipendenti, emofiliaci. Il caso africano non sarebbe da mettere in relazione, perché costituito da vecchie patologie ora classificate come AIDS, erroneamente. Luigi De Marchi é psicologo clinico e sociale. Fabio Franchi é infettivologo e partecipa da anni ai lavori del "Gruppo internazionale del Riesame dell'ipotesi AIDS / HIV. (Gruppo Abele).

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche