A 5405: il coraggio di vivere

Copertina anteriore
Monti, 2004 - 240 pagine
Alle 15:45 dell'11 aprile 1945 Nedo Fiano, prigioniero A 5405 nel Campo di sterminio di Auschwitz, č liberato dalle truppe americane nel Lager di Buchenwald, dove era stato trasferito dai nazisti in fuga. Comincia per l'autore e per molti altri prigionieri un lungo viaggio di ritorno alla libertā e alla vita. Oggi, dopo sessant'anni, questo viaggio non č ancora concluso. Laureato all'Universitā Bocconi di Milano, alla sua attivitā professionale di manager Nedo Fiano affianca un'intensa attivitā di conferenze e testimonianze sulla Shoah. Ora, dopo anni di trasmissione orale della memoria della Shoah, ha scelto di raccontare per la prima volta in questo libro la sua esperienza.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche