Acustica edilizia: capire, imparare, valutare

Copertina anteriore
L'acustica è tuttora vista come disciplina di complessa lettura e applicazione. In campo edilizio essa è molto spesso affidata a conoscitori improvvisati piuttosto che a specialisti del settore. Per fare pratica con la materia è disponibile una notevole quantità di letteratura tecnica di settore, che spazia da casi teorici complessi alla mera elencazione di casi pratici, dall'analisi puntuale di normative specifiche agli ultimi studi effettuati per peculiari applicazioni. Il testo intende essere un "ponte" per chi vuole capire ciò che serve per approcciarsi all'acustica edilizia, impararne le terminologie e iniziare a valutare cosa comporta una progettazione in grado di comprendere anche questo importante aspetto del comfort abitativo. L'obiettivo è stato pertanto quello di tentare di utilizzare parole semplici per esemplificare concetti molto più complessi, cercando di coprire quanto più possibile della materia anche trattando le ultimissime novità. Partendo dal concetto di suono, di trasmissione sonora, passando per quello di decibel, curve di ponderazione e analisi in frequenza, si introducono i parametri tipici dell'acustica edilizia quali potere fonoisolante, rumore da calpestio, isolamento composito di facciata e rumore degli impianti. Importante e fondamentale parte del lavoro riguarda la corretta lettura dei certificati di laboratorio e l'introduzione del concetto di classificazione acustica degli edifici.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche