Adam Bede

Copertina anteriore
Castelvecchi, 2011 - 631 pagine
Nella campagna inglese, dove fortissimo è il peso delle convenzioni sociali, Adam Bede è un falegname conosciuto da tutti per la sua onestà e per l'impegno con cui affronta il lavoro. A disordinare la sua vita, però, arriva Hetty: una giovane donna, forse immatura, ma senz'altro bellissima. Hetty non è del tutto indifferente ad Adam, ma alla purezza del sentimento del falegname preferisce la corte del ricco possidente Arthur: un uomo che, dopo aver strappato ad Adam la ragazza dei suoi sogni, sparirà dalla circolazione non appena consumata la passione che lo aveva unito a lei. Hetty, a questo punto, capirà di essere stata soltanto un passatempo per Arthur. Ma la tragedia incombe e, al posto dell'amore, consegnerà alla protagonista un dolore destinato a cambiarle la vita, e al lettore un romanzo in cui la maestria dell'intreccio narrativo si conclude consegnando alla letteratura gli amori, i fallimenti, i desideri e i rimorsi di personaggi indimenticabili.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche