Annibale: come un'autobiografia

Copertina anteriore
Bompiani, 2003 - 338 pagine
1 Recensione
"Non rivedr˛ Cartagine, mai pi¨": Ŕ l'amara riflessione di Annibale al quale Giovanni Brizzi offre la propria voce per ricostruire le tappe di una vita e di un'esperienza straordinarie. Costretto a un duro esilio in Oriente, il generale cartaginese si rivela nei suoi contraddittori aspetti: in lui convivono l'eccelso stratega e l'abile amministratore, l'uomo educato alla filosofia greca e il "mostro assetato di sangue" che considera, con animo impassibile, l'ineluttabilitÓ della guerra, dei massacri, degli inganni pi¨ atroci. In questo volume l'autore intende dar vita a una sistematica monografia in cui la documentazione si intreccia con la vivacitÓ rievocativa, la finezza letteraria con il fascino di un'epoca grandiosa e tragica.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche