Buongiorno, inconscio. Stekel, Adler, Jung, Abraham, Ferenczi

Copertina anteriore
youcanprint, 2014 - 284 pagine
La storia della psicoanalisi non è solo un continuo evolversi di idee, concetti e teorie, ma anche (e prima ancora) storia di persone. E la conoscenza delle loro vite ci porta a contatto con lo spessore umano - difetti e virtù - dei più o meno grandi teorici e clinici psicoanalitici. Ecco le storie di cinque tra i primi autori, i primi grandi pionieri della psicoanalisi, nel loro errare come nel loro tracciare utili sentieri nei territori allora più selvaggi dell'inconscio: Stekel, Adler, Jung, Abraham, Ferenczi. Essi sono parte della storia dell'incontro dell'uomo con le pulsioni, con il loro manifestarsi in sintomi, in caratteri e personalità. La storia del saluto all'inconscio.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche