Capovolgimenti: la casa non Ŕ una tana, l'economia non Ŕ il business

Copertina anteriore
Editoriale Jaca Book, 2008 - 167 pagine
Proseguendo l'indagine sul luogo e sull'abitare iniziata con "Babele. Architettura, filosofia e linguaggio di un delirio", Petrosino affronta in questo testo il tema della casa e del nesso che lega l'economia alla giustizia. Anche in tale caso la questione di fronte alla quale la riflessione si trova con insistenza ricondotta Ŕ quella relativa alla posizione del soggetto, quella che quest'ultimo si sforza di assumere, ma anche e soprattutto quella ch'egli, al di lÓ di ogni sua ingenua convinzione finisce in veritÓ per assumere. "Non c'Ŕ esperienza che possa definitivamente allontanare da sÚ fantasmi, illusioni, sensi di colpa, autocensure e paure; di conseguenza non c'Ŕ calcolo economico che possa del tutto escludere dalla propria ricerca di giustizia l'insistente rischio di quel capovolgimento essenziale al termine del quale ci si trova di fronte alla perversione; anzi, a tale riguardo non Ŕ affatto raro che proprio l'insistenza sulla prima abbia condotto e continui a condurre il soggetto nei pressi della seconda. Infatti, chi pu˛ negare che nel suo abitare l'uomo abbia spesso finito per costruire non una casa, ma una torre o una prigione o una tana e talvolta perfino una tomba, dando cosý vita a un'economia indifferente a ogni richiamo della giustizia? Giustizia e perversione dunque, e sempre intrecciate tra loro: anche per questa ragione l'uomo non Ŕ mai un semplice vivente; anche per questa ragione l'uomo non Ŕ ancora veramente a casa".
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Dove sei? Genesi 3 810
75
Oikonomia d˛mos domus M J Mondzain E Benveniste
97
La tana o della trappola F Kafka
109
Aperture M Eliade C LÚviStrauss
119
Luogo spazio mondo terra M Heidegger J Y Lacoste
135
La casa e la donna E LÚvinas
147
La casa e lombra J Tanizaki
157
Indice dei nomi
165
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche