Come una foglia

Copertina anteriore
La Tartaruga (Milano), 1999 - 218 pagine
Fuori dagli schemi algidi e non sempre decifrabili dell'alta teoria e del discorso specialistico, la conversazione tra la femminista e filosofa della scienza Haraway e la sua ex-studente Goodeve è una carrellata a tutto campo sulla vita, la formazione, le geografie affettive, le esperienze politiche di una delle pensatrici più acute e originali del nostro tempo. Biologa eterodossa, affascinata dalle connessioni e dai grandi scenari, Haraway svela il percorso intimo che l'ha portata all'elaborazione della sua teoria di una "conoscenza situata", di un pensiero che abita il corpo nella sua mutevolezza, nella sua perenne fattibilità e alterabilità.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche