Fiducia

Copertina anteriore
Rizzoli, 1996 - 504 pagine
Il marxismo è crollato, lo stato sociale vacilla, il liberismo mostra inquietanti e sempre più larghe crepe. Quale sarà allora il sistema che dominerà il nuovo millennio? Hanno fallito le società che hanno screditato l'individuo a scapito della collettività, ma versano in una crisi irreversibile anche quelle che sono cadute preda di un individualismo egoistico e sanza freni. L'autore suggerisce allora che a vincere le sfide dell'economia sarà il sistema che meglio metterà a frutto il suo capitale sociale: la fiducia. La fiducia è una forza irrazionale che nasce dalla morale, l'ethos e la cultura che governano ogni società e concorrono a determinare ogni comportamento economico.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche