Filosofia dell'umorismo. Origine, etica e virtù della risata

Copertina anteriore
Sironi Editore, 2011 - 264 pagine
0 Recensioni
Cosa ci fa ridere? Un fatto, un'immagine, un'esperienza che ci sorprendono, ci spiazzano perché si rivelano incongruenti con le nostre attese, con la normalità, con quello che già conosciamo. L'umorismo, in particolare, gioca con le parole: le deforma e ne scardina la logica, le usa per "attaccare" potenti e istituzioni, per trasgredire o anche solo per tirare su il morale. L'autore esamina le caratteristiche proprie dell'umorismo, i suoi sintomi e la sua natura: ci aiuta a distinguere il divertimento dalle emozioni ordinarie; ci spiega perché l'umorismo sia spesso un'esperienza estetica, esplorando con noi i mondi opposti della commedia e della tragedia; ci accompagna infine in una valutazione etica di meriti e demeriti dell'umorismo e del suo immancabile compagno, il riso, nei cui confronti filosofia e religione hanno quasi sempre mostrato diffidenza e ostilità. Leggendo questo libro ci chiariremo le idee su alcune questioni di lunga data: cosa ci fa ridere e perché; come siano tra loro legati umorismo e divertimento; la nostra umana inclinazione alla risata e i suoi effetti psicologici; ciò che ha potuto produrre nei primi esseri umani l'umorismo e come questo si sia poi sviluppato. E soprattutto scopriremo quanti e quali benefici la capacità di ridere ha portato alla nostra specie e porta tutti i giorni a ognuno di noi. Con una prefazione di Robert Mankoff.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Lumorismo come esperienza estetica
123
meglio pesante o leggero?
131
umorismo spontaneo
142
Otto classiche obiezioni morali
154
limiti delle attuali etiche dellumorismo
162
Irresponsabilità
168
Lumorismo e le virtù dellintelletto
184
Lumorismo e il Terzo Reich
194
È stato Socrate il primo comico?
205
Buddha ridente
215
bIcchIere mezzo vuoto 8 emezzo pIeno
223
bIblIografIa
233
IndIce analItIco
257
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche