Happy (hippy) family

Copertina anteriore
Morellini, 2020 - 274 pagine
1 Recensione
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
Entrare in terapia per curare un disturbo alimentare e scoprire la fine del proprio matrimonio? Succede, se hai passato tutta la vita fingendoti una geisha e invece sei lo spirito vivente di un ardente samurai. La protagonista è una donna come molte che, dopo aver recitato nei panni di un'altra se stessa, tornerà libera, sì, ma dovrà confrontarsi con le difficoltà di essere una madre separata. Farà i conti con una Milano che non offre grandi speranze per una trentenne single, con un figlio piccolo: lavori precari, uomini sposati e altri casi umani. Per fortuna c'è la sua bizzarra famiglia extra large, dove tutti sono separati e risposati con altri separati (con figli). Riuscirà la protagonista a fare pace con il suo spirito inquieto? Di certo scoprirà la felicità smettendo di essere come vogliono gli altri. Presentazione di Sara Rattaro.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

"Happy (hippy) Family", Morellini Editore, è un libro attualissimo.
Racconta la storia di una giovane donna che si ricostruisce dopo le più grandi disfatte della vita, matrimonio in primis, e con
figlioletto a carico. Il racconto è reso vivace e irresistibile da uno stile fresco e immediato, mentre i personaggi sono proprio da perderci la testa: tutta la famiglia è allargata già in origine e alla fine del romanzo la hippy family riuscirà a raggiungere dimensioni davvero incontenibili.
Ci staranno tutti sul quel furgoncino flower power?
Chi lo sa...
Ma una cosa è certa, nel cuore di una mamma c'è sempre spazio a sufficienza.
Nota: il libro è presentato da Sara Rattaro, che ne ha scritto una prefazione strepitosa!
 

Informazioni bibliografiche