Il cinema e la matematica: sulle tracce di una promettente amicizia

Copertina anteriore
Erickson, 2010 - 280 pagine
0 Recensioni
Le relazioni tra cinema e matematica raccontano un'amicizia nata più di un secolo fa. Lo sviluppo linguistico-tecnologico del cinema è strettamente connesso alla matematica, a cui offre la possibilità di mostrare i suoi lati più nascosti, la sua complessità, il suo fascino intellettuale ed esistenziale, il suo ruolo sociale e la sua utilità per il mondo. Il libro mostra come queste due culture apparentemente distanti possano non solo convivere ma anche diventare fonte di reciproci scambi, in un unico, interconnesso, sapere umano. Spiega come, quando e perché il cinema e la matematica abbiano iniziato più o meno consapevolmente a collaborare, relazionarsi e integrarsi, fornendo a insegnanti, cinefili e matematici - e a tutti gli altri lettori - interessanti spunti di riflessione, educativi e didattici.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche