Il dominio maschile

Copertina anteriore
Feltrinelli, 1999 - 151 pagine
0 Recensioni
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
Partendo da uno studio antropologico sulla società androcentrica dei cabili in Algeria, Bourdieu, "sociologo della discordia", intende dimostrare la continuità della visione fallocratica del mondo nell'inconscio di uomini e donne. Ne risulta una denunica dei molti paradossi che il rapporto tra i generi - quale oggi è vissuto e pensato - finisce per alimentare, oltre a un invito, non privo di risvolti polemici, a riconsiderare, accanto all'unità domestica, l'azione di quelle istanze superiori - la chiesa, la scuola, lo stato - responsabili del perpetuarsi di rapporti di forza squilibrati tra i sessi e in ultima analisi del domino maschile.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche