Il dono della dislessia. Perché alcune persone molto intelligenti non possono leggere e come possono imparare

Copertina anteriore
Armando Editore, 1998 - 238 pagine
1 Recensione
Cosa avevano in comune Leonardo da Vinci e Walt Disney? Erano dislessici, e come un altro dislessico, Ronald Davis, avevano il dono della creatività, dono che, permise a Davis di sviluppare e realizzare un nuovo rivoluzionario metodo per correggere la dislessia e i disturbi dell'apprendimento in genere. Questo libro parte dall'analisi del problema dislessia, ne elabora una teoria evolutiva e propone atti e comportamenti concreti spiegati a genitori, insegnanti, terapisti e agli stessi dislessici. Qui il metodo Davis è illustrato con chiarezza, in termini assolutamente comprensibili a chiunque, in funzione di una sua applicazione pratica.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

La dislessia è solo un disturbo della lettura che può nascere da tanti motivi diversi.
Se si ha un intelligenza visiva che si costringe ad usare come un intelligenza verbale ...sarà come andare con
una Ferrari su una strada sterrata....e la lettura è proprio una brutta strada.
Ma se si usa la Ferrari sulla giusta strada, anche le parole correranno con lei.
Basta essere consapevoli di avere un modo diverso di elaborare le informazioni e trovare la giusta via per arrivare all'obbiettivo dell'apprendimento.
 

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche