Il mondo dato: Cinque brevi lezioni di filosofia digitale

Copertina anteriore
Egea - 142 pagine
Spazio, tempo, esperienza, soggettività, apprendimento, legge, sovranità, realtà: in un mondo in cui sembra che tutto sia destinato a diventare programmabile e in un’epoca che pare segnata dal dominio del codice software, dei sensori, dei dati, degli algoritmi, dell’intelligenza artificiale e delle piattaforme, anche i grandi temi della filosofia sono oggetto di ripensamento. Grande merito del libro è da un lato presentare per la prima volta al lettore italiano le frontiere più avanzate, a livello internazionale, del pensiero e della filosofia digitale; dall'altro riuscire a farlo non solo in maniera semplice e sintetica ma soprattutto con un approccio nuovo, che di questi concetti indaga impatti tecnologici e ricadute strategiche per lo sviluppo di business – digitali, algoritmici e artificiali – sempre più innovativi.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni sull'autore (2017)

Cosimo Accoto è visiting scientist presso il Sociotechnical Systems Research Center del MIT di Boston, affiliato al MIT IDSS Institute for Data, Systems and Society. Filosofo di formazione, è lecturer in digital analytics e big data alla IE University di Madrid e ha collaborato al progetto di ricerca Digital Markets dell’Università della Svizzera Italiana di Lugano, coordinato da Andreina Mandelli. Il suo percorso professionale è maturato nella consulenza strategica di management come partner e responsabile per le strategie d’innovazione in società di primo livello; nell’industria della misurazione di internet come direttore commerciale; e in imprese internazionali leader nello sviluppo software e di piattaforme per la data intelligence. È autore e coautore di diversi saggi, tra cui Social Mobile Marketing (con A. Mandelli, Egea 20142), e articoli apparsi, tra l’altro, su Economia & Management e Harvard Business Review Italia.

Informazioni bibliografiche