Il tabacco masticato, ed il tabacco fumato: trattenimenti autunnali ditirambici, Volume 15

Copertina anteriore
P. Matini, 1707 - 177 pagine
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Brani popolari

Pagina 106 - Ma bensý delle pedine. In quel vetro che chiamasi il tonfano, Scherzan le Grazie, e vi trionfano. Ognun colmilo, ognun votilo: Ma di che si colmerÓ?
Pagina 82 - Dicesi anche l'atto di strignere in un tratto la carne altrui con due dita, che pi¨ comunemente si dice Pizzicotto, Pulcesecca, Pizzicottata , Pizzicata . PzigÓr, Pizzicare va Strignere la carne altrui con due dita.
Pagina 19 - Scritture , e Lettere, Col Tabacco rinforzo la penna , E allor meglio la mente s'illumina...
Pagina 100 - Delizie , ma perche l' tutore ^ non avendo mai potuto avvezzare il proprio Palato a tal Cibo , non-. avrebbe mai fÓputo come źlarne contezza , e ricavarne anche per via di Poetica verifimilitudine, quello fminuzzamento , che in.
Pagina 100 - Tabacco , thŔ fi fiuta pel Nafo, Non di quello, che rugumandofi colla mafticazione, e c˛l Fumo ingojandofi, fi fa Cibo della Bocca; non perche non abbia 'quefta f˛rta di Paftura anch...

Informazioni bibliografiche