Il virtuale

Copertina anteriore
Raffaello Cortina, 1997 - 148 pagine
Il saggio di LÚvy intende essere una presentazione chiara di quel che significa oggi servirsi della realtÓ virtuale ma soprattutto vuole rappresentare il primo manuale di "filosofia virtuale" che delinea i possibili universi in cui domani ci troveremo a vivere e mostrare come nella vicenda siamo tutti coinvolti, filosofi e politici, ciarlatani e prostitute, sacerdoti e comuni uomini della strada. E' come se tutti avessero a disposizione la lampada di Aladino, ma il Genio pu˛ anche esigere un prezzo. Se si tratta di un prezzo per crescere, invece che per decadere a semplici "replicanti", dipende dalla capacitÓ di ciascuno di scegliere, in un momento in cui le decisioni sono sempre pi¨ rischiose ma affascinanti.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche