In carne e ossa: DNA, cibo e culture dell'uomo preistorico

Copertina anteriore
GLF editori Laterza, 2006 - 245 pagine
I più recenti studi sull'evoluzione umana hanno sovvertito la ricostruzione accettata finora: oggi si sa che le specie non si sono succedute le une alle altre secondo un percorso lineare, ma che alle nostre spalle c'è un vero e proprio cespuglio evolutivo in cui specie diverse hanno convissuto fianco a fianco. La "rivoluzione" teorica ha investito anche la composizione dei gruppi di ricerca, orientando diversi campi del sapere a una collaborazione indispensabile per comporre la visione naturalistica della nostra origine e della nostra storia. In questo libro, biologia e archeologia discutono come i fossili, il DNA, l'ambiente nutrizionale e quello culturale hanno interagito per fare di noi quello che siamo: la specie a cui il semplice caso ha lasciato in eredità la capacità di comprendere il mondo e salvaguardarlo.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche