Io Solo: Racconto di narrativa sociale

Copertina anteriore
Indipendent Publishing - 101 pagine
3 Recensioni

  

Diario di Nicolas, adolescente alle prese con bulli e arroganti. Vorresti provare a capire cosa prova e pensa tuo figlio? Il protagonista mette nero su bianco tutti i suoi pensieri, è come leggere direttamente nella mente dei ragazzi, spesso indecifrabile, questo chi è genitore lo sa bene. Troverai sicuramente un po’ di tuo figlio nelle parole di Nicolas. Mentre tu, giovane adolescente che ti trovi spesso in situazioni in cui non sai cosa fare e come comportarti, leggi come Nicolas riesce a capire e soprattutto a mettere in pratica gli elementi fondamentali: parlare e reagire. Non solo, imparerà a fidarsi proprio di tutti quelli che prima riteneva non adatti o da evitare. Prova a fare come ha fatto lui. Scoprirai dai suoi pensieri proprio quello che forse stai pensando anche tu, in questo momento… Che tu sia un genitore o un adolescente, questo racconto ti appassionerà proprio per la semplicità e scorrevolezza di dialogo, nei pensieri di Nicolas troverai sicuramente qualcosa che riguarda anche te. Tutto d’un fiato, direttamente dalla voce dell’interessato.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Interessante! Molto reale!

Pagine selezionate

Indice

Sezione 1
Sezione 2
Sezione 3
Sezione 4
Sezione 5
Sezione 6
Sezione 7
Sezione 8
Sezione 9
Sezione 10
Sezione 11
Sezione 12
Sezione 13
Sezione 14
Sezione 15
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore

 

Manuela Taffi nasce nelle Marche, attualmente si dedica a tempo pieno alla famiglia e alla scrittura. Sin da giovanissima sente il bisogno di affermare la sua creatività iniziando a scrivere piccoli racconti. La propensione verso l’arte la porta a collaborare alla composizione di testi e melodie musicali con artisti locali e non, in lingua italiana e inglese. Grande lettrice di libri, non si pone concetti troppo schematici o a senso unico e la sua voglia di conoscenza la porta ad esplorare letture di ogni tipo, spaziando da quelle mistiche, introspettive, sociali e conoscenza del sé, alle poesie. Nel suo cassetto, ci sono scritti di generi diversi, con il comun denominatore dell’interiorità e la profondità dell’essere. La conoscenza e la pratica delle tecniche e discipline orientali, accresceranno in modo significativo le sue qualità di analisi, concentrazione, comunicazione, empatia e la profonda capacità di ascolto dell’altro. Attenta alle tematiche giovanili, ha contribuito a diverse iniziative rivolte ai ragazzi delle scuole di ogni grado come componente della commissione comunale alla pubblica istruzione. Prediligendo argomenti di una certa profondità e forte della sua presenza e interazione con il mondo adolescenziale, con questa sua prima pubblicazione nel genere narrativo sociale, si rivolge ai genitori, ai ragazzi, alle istituzioni scolastiche e a tutte quelle persone sensibili a tematiche di questo tipo, con argomenti attuali quali il bullismo, visti soprattutto dalla prospettiva del giovane.

Informazioni bibliografiche