Io semino vento

Copertina anteriore
La Case Production, 2013
Laura Orsolini, blogger di culto con il suo Frutta Candita ( fruttacandita.blogspot.it/ ), ci presenta senza filtri la vita di Leone Gori, quarantenne fiorentino spigliato e perfezionista. Leone è una simpatica canaglia: bello, anima fragile, egoista nei sentimenti, puro di cuore, sensibile solo per ciò che lo riguarda. Un moderno anti-eroe che si autoproclama eroe e si racconta dal suo punto di vista assoluto e insindacabile. La sua intensa e travaglia relazione con Ingrid, splendida e algida austriaca conosciuta quasi per caso, fa da filo rosso a questa storia in cui Leone mette a nudo i vizi e le virtù di un moderno Peter Pan, eterno seduttore incapace di amare pur essendo sempre innamorato. Ma Leone ama un sogno e s'innamora dell'amore che le donne provano per lui: ogni volta che le sue relazioni diventano stabili inizia addirittura a sentirsi male. Per Leone l'amore, così come la vita, è un gioco ma scoprirà a sue spese che non sempre potrà essere lui a dettare le regole. Otto anni di vita raccontati con uno stile freschissimo, una favola del 21esimo secolo in cui vittima e carnefice si alternano nell'eterno gioco delle parti... e dell'amore.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche