L'Italia dei barbari

Copertina anteriore
Il mulino, 2002 - 152 pagine
0 Recensioni
Con questo libro, Claudio Azzara offre un'immagine sintetica dei secoli 'barbarici' dell'Italia, ossia di quel periodo che va dalla crisi dell'impero romano nel corso del quinto secolo all'assoggettamento dei longobardi da parte dei franchi di Carlo Magno alla fine dell'ottavo. È il periodo dei regni barbarici: degli ostrogoti di Teodorico prima, e dalla fine del sesto secolo dei longobardi. Il volume espone gli avvenimenti, discute le conseguenze politiche, sociali ed economiche del successivo insediamento delle due popolazioni sul territorio italiano, e mostra come la ricerca storica e archeologica più recente finisca per correggere l'immagine tenebrosa e tragica di quei secoli.

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

la fine dellimpero romano doccidente
31
La migrazione dei longobardi in Italia e la fon
93
Letture consigliate
141
Copyright

Parole e frasi comuni

Riferimenti a questo libro

Tutti i risultati di Google Ricerca Libri »

Informazioni bibliografiche