L'odore del diavolo

Copertina anteriore
Araba Fenice, 2011 - 269 pagine
Una storia di amori senili, di sentimenti lontani, di rinnovati rancori, di invidie mai sopite. Il nuovo libro della Tarditi è un impietoso affresco della terza età dove l'odore del diavolo (nel piemontese di un tempo la "spussa 'd demoni") è il fetore degli anni che passano, e non finiscono mai. "Più vecchi non si può venire", ma come si diventa? A volte solo le badanti alleviano il dolore dei giorni infiniti e sempre uguali, scanditi dai rituali secolari della Chiesa. Il ritratto di una generazione, di un'Italia ormai distante dalla miseria, ma che nel benessere materiale non ha trovato pace. Perché c'è sempre qualcuno che ha di più.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche