L'ombra e la grazia

Copertina anteriore
Bompiani, 2002 - 326 pagine
5 Recensioni
"L'ombra e la grazia" Ŕ una raccolta di pensieri, aforismi, sentenze e meditazioni che Simone Weill definý "investigazioni spirituali". Il libro nasce come scelta dalle pagine del "diario intimo" che l'autrice tenne tra il 1940 e il 1942. Vive, in ogni suo pensiero, un profondo "senso universale" illuminato da una luce che trae origine dall'eternitÓ, dall'assoluto, dalla certezza che soltanto l'amore sovrannaturale sia libero, lecito e naturale. In Simone Weil, "la giovane ebrea che insegnava filosofia", la fede cristiana fu una tentazione perenne, ma anche lacerazione interiore, ansia protesa verso una veritÓ superiore raggiungibile soltanto con la rinuncia, il distacco, il sacrificio.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Valutazioni degli utenti

5 stelle
3
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
1
1 stella
0

L' ombra e la grazia

Recensione dell'utente  - Lorenzo - IBS

Libro sensazionale, mistica pura. Non aspettatevi ragionamenti o dimostrazioni, qui si tratta di intuizioni. Ma il libro parla solo a chi Ŕ disposto ad ascoltare. Leggi recensione completa

L' ombra e la grazia

Recensione dell'utente  - dario flego - IBS

Questo libro Ŕ semplicemente folgorante, un lampo di luce cosi accecante che si fa fatica a fissarlo senza inventarsi pietose scappatoie del tipo: " Simone Weil si crogiola nel dolore..." Leggi recensione completa

Riferimenti a questo libro

Tutti i risultati di Google Ricerca Libri »

Informazioni bibliografiche