La corsa giusta

Copertina anteriore
Coccole Books, 2014 - 122 pagine
Nel 2013 Gino Bartali è stato dichiarato Giusto tra le Nazioni, il più alto riconoscimento dello stato di Israele per i non ebrei. La storia di un campione dello sport e di un coraggioso eroe che ha rischiato la vita per salvare chi veniva ingiustamente perseguitato. La storia di un uomo che ha mostrato che in certi momenti non si può restare indifferenti, bisogna mettersi in gioco, bisogna scegliere, bisogna fare la cosa giusta. Età di lettura: da 12 anni.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Genere a cui appartiene il libro: il libro è un romanzo biografico.
Tempi e luoghi di ambientazione: il libro è ambientato dall'inizio della seconda guerra mondiale, fino al 1956 fra l' Italia e la
Francia.
Personaggi principali: il personaggio principale è solo uno: Gino Bartali con un carattere burbero e testardo che nel 2013 è stato dichiarato giusto tra le Nazioni,un personaggio coraggioso che nel corso della storia ha saputo mettersi dalla "parte giusta" difendendo e aiutando i partigiani contro i nazisti.
Trama: è la storia di Gino Bartali un coraggioso ciclista che nonostante i suoi problemi, cadute e lutti guarda sempre avanti. Si mette al servizio degli altri senza preoccuparsi delle conseguenze che potrebberlo danneggiarlo.
Osservazioni sullo stile:il libro contiene un lessivo semplice e chiaro. I periodi delle frasi sono brevi e senza dialoghi, il ritmo è veloce e denso di fatti, riflessioni e interuzzioni per narrare vicende personali già accadute.
Idee dell' autore: l'autore vuole trasmettere ai ragazzi la fatica dello sport, che nella vita bisogna scegliere da che parte stare e fare la cosa giusta.
Osservazioni personali: personalmente il libro mi è piaciuto perchè è ambientato in un periodo storico denso di avvenimenti. Si combatteva per riconquistare la propria libertà che un regime totalitario aveva tolto. Ho trovato la storia molto coinvolgente.
Ii momento che mi è piaciuto di più è allinizio della sua carriera di ciclista.
 

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche