La portinaia Apollonia

Copertina anteriore
Orecchio acerbo, 2006 - 28 pagine
1 Recensione
"Questa è la storia di un bambino che si chiamava Daniel e di una portinaia di nome Apollonia. La portinaia Apollonia portava occhiali con i vetri grossi. I suoi occhi sembravano pesci grigi in un acquario". Autunno 1943. Un bambino ebreo e una città dove comandano i soldati cattivi. Papà non c'è. Mamma lavora a casa e Daniel deve correre a fare la fila per comprare da mangiare. Ma è la portinaia Apollonia, di sicuro una strega, a spaventarlo più di tutto. Finché un giorno... Il volume è qui presentato in una nuova edizione. Età di lettura: da 6 anni.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Un libro che, nella sua semplicità narrativa e grafica, esprime l'orrore dell'olocausto contrapposto all'amore più grande verso l'umanità ed evidenza come è facile guardare l'apparenza dimenticando che dietro ogni persona c'è qualcosa di buono che non vediamo perchè ci concentriamo solo su ciò che vediamo. 

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche