La scuola attraverso i miei occhi

Copertina anteriore
Vertigo, 2012 - 64 pagine
Mauro è un ragazzo esuberante che sta frequentando il primo superiore. È soprannominato il Commendatore per la sagacia e il coraggio con cui esprime le sue idee politiche estremamente conservatrici, arrivando spesso allo scontro con altri compagni. Questo però fa sì che la classe docente inizi a guardarlo pregiudizialmente, tanto che alla fine dell'anno viene bocciato. Mauro non riesce a farsene una ragione, è disperato, cade in una depressione nera e cerca una giustizia che appare latitante. Quando ricominciano le lezioni si sente fuori posto, defraudato della vita, incapace di trovare la vitalità necessaria per ripartire di slancio...

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Molto vero e giusto, ci vorrebbero più persone che scrivano come vanno le cose a scuola!!!

Informazioni bibliografiche