La testa ben fatta. Riforma dell'insegnamento e riforma del pensiero

Copertina anteriore
Cortina Raffaello, 2000 - 152 pagine
Morin invita insegnanti e studenti a riflettere sull'attuale stato dei saperi e sulle sfide che caratterizzano la nostra epoca: la posta in gioco sono i nuovi problemi posti alla convivenza umana da una interdipendenza planetaria irreversibile fra le economie, le politiche, le religioni, le malattie di tutte le società umane. Per rendere queste sfide affrontabili, una riforma dell'insegnamento è indispensabile. Ma per realizzarla è necessaria una riforma dell'organizzazione dei saperi. E' in questa prospettiva che Morin pone alla base della riforma della scuola che egli auspica quel tipo di pensiero la cui elaborazione lo ha reso famoso in tutto il mondo: il pensiero complesso.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

questa opera é ben fatta in maniera progressiva e comprhensibile

La testa ben fatta. Riforma dell'insegnamento e riforma del pensiero

Recensione dell'utente  - Muraglia Maurizio - IBS

Una pietra miliare. Un testo che dovrebbe leggere ogni insegnante. Ha il pregio di indicare con semplicità le responsabilità fondamentali di chi è preposto a trasmettere la conoscenza alle nuove ... Leggi recensione completa

Informazioni bibliografiche