La voce. Tecnica, storia e consapevolezza del canto

Copertina anteriore
Emmebi Edizioni Firenze, 2011 - 232 pagine
È diffusissimo. È anche molto economico. Non pesa quasi nulla, non si fa fatica a portarlo in giro. È molto duttile, versatile, carico di personalità. Può incantarti, rilassarti e produrre emozioni fortissime. Con così tante buone qualità, dovrebbe essere lo strumento musicale più apprezzato e meglio noto al mondo - e magari forse apprezzato lo è, ma che sia anche altrettanto ben conosciuto non si può certo dire. Molti esseri umani lo usano quotidianamente per fare una gran quantità di cose, ma davvero pochi sanno almeno qualcosa di come funzioni. Stiamo parlando, ovviamente, della voce. Françoise Goddard ha fatto della voce il suo strumento da molti anni, praticando l'arte del canto (aperta senza pregiudizi a tradizioni assai diverse, dal rock alla lirica) e quella dell'insegnamento, con curiosità e interesse per tutti gli aspetti - non solo musicali o storici, ma anche scientifici, psicologici, culturali nel senso più ampio del termine. E quella che offre in queste pagine è una ricognizione a tutto campo, a volte anche sorprendente, ma anche una guida, un avviamento alla tecnica vocale, così come alle tecnologie che oggi possono essere al servizio della voce.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche