Larry & Sergey, le menti di Google

Copertina anteriore
Etas, 2010 - 230 pagine
Usiamo tutti il loro motore di ricerca e molto probabilmente qualche altro prodotto uscito dalla loro mente - e-mail, browser, siti di informazione wiki, social network. Abbiamo sentito parlare della loro filosofìa aziendale che impone di "non fare il male" e abbiamo sognato la loro incalcolabile ricchezza. Ora seguiamo le loro mosse di moderni alessandrini, volte alla creazione della più grande biblioteca virtuale della storia della cultura. Ma quanto realmente sappiamo dei fondatori di Google, Larry Page e Sergey Brin, e di come hanno costruito il loro successo? Larry è lo stratega concreto, con fiuto di business e senso pratico; Sergey è il tecnologo idealista, dalle idee brillanti e le forti convinzioni morali. Lavorano strettamente a contatto, come parti complementari di una stessa mente. Richard L. Brandt, giornalista esperto di tecnologie, svela le loro due grandi menti e guarda al business di Google alla luce delle loro ambizioni e convinzioni. Attraverso interviste con ex e attuali collaboratori, concorrenti, partner e senior manager dell'azienda, oltre a conversazioni con gli stessi fondatori, l'autore demistifica la "società segreta" Google, spiega i suoi passi più controversi (come i rapporti con le autorità cinesi) e chiarisce le idee sbagliate che la riguardano.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche