Le crisi d'impresa. Gestioni concorsuali e preconcorsuali. Aspetti fallimentari, civilistici, aziendalistici, fiscali e penali

Copertina anteriore
Il Sole 24 Ore, 2012 - 319 pagine
0 Recensioni
Il legislatore, anche con visione lungimirante, ha profondamente modificato la legge fallimentare adeguandola alle nuove realtà economiche (il primo intervento risale al 2005 con la L. 80). Da ultimo sono intervenuti il DI. 78/2010, convertito nella L.122/2010 e il DI. 211/2011, convertito nella L. 214/2011. Queste modifiche, tra l'altro, hanno avuto quale finalità anche quella di utilizzare l'esperienza dei primi anni di applicazione e, dal 2008, si sono confrontate con la grave crisi economica in atto, con ciò consentendo di verificare l'applicazione pratica degli strumenti di gestione preconcorsuale e concorsuale delle crisi di impresa. Il libro esamina le novità in materia di procedure concorsuali (escluso il fallimento) soffermandosi in particolare, quanto alle gestioni concorsuali delle crisi di impresa, sul concordato fallimentare e sul concordato preventivo e, quanto alle gestioni preconcorsuali delle crisi di impresa, sul piano attestato e sugli accordi di ristrutturazione del debito. Vengono trattate le tematiche connesse alla prededucibilità dei crediti, all'esenzione dai reati di bancarotta e alle tematiche di carattere fiscale.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche