Le reazioni patrimoniali dell'ordinamento a fronte della criminalità. Economica, finanziaria e d'impresa

Copertina anteriore
Aracne, 2020 - 408 pagine
Il lavoro ha l'obiettivo di analizzare le principali forme di confisca presenti nel panorama giuridico nazionale, nonché di evidenziare le criticità applicative derivanti dalla qualificazione giuridica delle stesse, anche tenuto conto degli indirizzi delle Corti europee, non sempre in linea con l'orientamento assunto, invece, nel tempo, della giurisprudenza nazionale. Oltre ad ampi approfondimenti inerenti alla confisca diretta, di valore, di sproporzione penale e di prevenzione, specifici focus sono stati dedicati ad alcune ipotesi speciali di confisca presenti nell'ordinamento, al recente dispositivo di cui all'art. 12-bis introdotto dal d.lgs. n. 158/2015 e alla spinosa questione relativa alla confisca senza condanna e all'estinzione del reato per condotte riparatorie alla luce delle recenti modificazioni intervenute per effetto della l. 23 giugno 2017, n. 103. Infine, sono commentate "a caldo" le recentissime modifiche apportate dall'art. 39 del "decreto fiscale", d.l. n. 124 del 26 ottobre 2019, collegato alla legge di bilancio 2020. Prefazione di Antonio De Donno.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche