Luigi Nocivelli. La vita oltre le imprese

Copertina anteriore
Mondadori Electa, 2016 - 143 pagine
0 Recensioni
Figlio primogenito di Angelo e Lina, Luigi Nocivelli inizia nel secondo dopoguerra a lavorare presso l'officina del padre a Verolanuova nel Bresciano, poi divenuta Ocean. Nel 1958, a seguito della spietata concorrenza, la Ocean si ritrova senza lavoro, ma Luigi non si perde d'animo e insieme al fratello Gianfranco riesce a convertire l'attività; si butta nel campo della refrigerazione e ottiene un immediato successo. Lo spirito imprenditoriale di Luigi non si placa. Inseguendo l'antico sogno di rilanciare l'elettromeccanica italiana, conclude con successo la scalata alla Ercole Marelli, la grande azienda di Sesto San Giovanni. La crisi industriale e sociale degli anni settanta genera però una situazione difficilissima che culmina nel 1980 con l'uccisione del capo del personale Renato Briano a opera delle Brigate Rosse. L'inflazione, il caos monetario, le tensioni sociali fanno il resto e la Ercole Marelli viene commissariata. Luigi Nocivelli torna a Verolanuova - dove si producono i congelatori - e amplia il raggio d'azione dell'azienda di famiglia ai settori del condizionamento, del lavaggio e della cottura. Inizia una marcia inarrestabile che dura quasi vent'anni e che porta all'acquisizione di alcuni tra i più importanti brand italiani e internazionali, fino alla costruzione di un vero e proprio "impero dell'elettrodomestico". Per circa mezzo secolo Luigi Nocivelli ha retto le sue aziende con dedizione, competenza e concretezza, determinato a realizzare un grande gruppo industriale leader in tutti i comparti del settore elettrodomestico. Lo sguardo sempre rivolto al futuro e i piedi saldamente ancorati al terreno dei valori.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche