Luoghi senza identità

Copertina anteriore
Giunti Editore - 250 pagine
I motel americani, in particolare quelli del West, sono noti a tutti i viaggiatori, americani ed europei. In teoria, con le loro architetture funzionali e ripetitive, dovrebbero essere dei non luogh”, secondo quanto afferma Marc Augé. In realtà, oltre ad essere luoghi alienanti, i motel consentono di fare esperienze di intimità, di sottrarsi, proprio grazie alla loro standardizzazione e anonimato, alle pressioni di una vita sociale intrusiva. Il motel, luogo comune, è al centro delle riflessioni che spaziano dalla filosofia alla sociologia, dal mondo dei film a quello dell'arte, Hopper in primo luogo. E' un saggio pamphlet di notevole fascino che potrebbe attrarre soprattutto i giovani. Titolo originale: Lieu commun. Le motel américain (2003).
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Indice

Premessa la lezione delle cose ordinarie
5
Autopsia di un motel
11
Margini
13
Storie
23
Deserti
37
Insegne
49
La movibilità generale
55
La fine del viaggio
68
Larte del motel
80
Lincantesimo neutralizzato
90
Lavvento del franchising
99
Lessere anonimo
112
Incanto del disincanto
126
Testimonianze
137
Indice
143
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche