Oltre il referendum. Percorsi di consolidamento per l'acqua come bene comune

Copertina anteriore
R. Louvin
Le Château Edizioni, 2016 - 168 pagine
0 Recensioni
A cinque anni esatti dal referendum con quasi 26 milioni di Sì a favore dell'acqua come bene comune, il volume ricorda la straordinaria esperienza di partecipazione democratica della campagna del 2011 e ripercorre, con approccio critico, le successive evoluzioni (e soprattutto involuzioni) della legislazione. Già a pochi mesi dal voto, il chiarissimo messaggio uscito dalle urne è stato rimesso in discussione dall'azione del Governo e del Parlamento, costringendo ad un costante impegno di difesa politica e giudiziale. La ripresa dei processi di privatizzazione e la controversa discussione in Parlamento della legge per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque provocano oggi nuovo allarme sulle effettive strategie in atto nel settore e spingono a una ripresa della mobilitazione. Senza cedere a tentazioni puramente celebrative, alcuni dei protagonisti della vittoria del 2011 ancora oggi in prima linea nella difesa di quel risultato, insieme a giuristi, politologi ed economisti esperti del settore, analizzano in "Oltre il referendum", sotto diverse angolature, le vicende in corso e ricostruiscono il significato di un conflitto mai interrotto dal giugno del 2011 ad oggi.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche