Parlare di Dio: possibilità, percorsi, fraintendimenti

Copertina anteriore
Giovanni Mazzillo, Associazione teologica italiana
San Paolo, 2002 - 173 pagine
0 Recensioni
Come parlare del mistero di Dio? Che scopo ha la teologia? Non rischia proprio essa di ritornare a ciò che era alle sue origini pre-aristoteliche, cioè alla semplice mito-logia? Il volume prende sul serio tale provocazione, affrontando l'argomento nei suoi vari risvolti linguistici, filosofici e teologici, per additare alcune utili piste che evitino di farlo ristagnare in una sorta di compromesso tra il dovere di narrare Dio e quello di avvertire sempre sui limiti del nostro discorrere su di lui. Contributi di: Giovanni Mazzillo, docente di Teologia fondamentale e di Ecclesiologia presso l'Istituto Teologico Calabro (Catanzaro); Massimo Baldini, docente presso l'Università di Perugia; Claudio Ciancio, docente di Filosofia teoretica presso l'Università di Vercelli; Paolo Gamberini, docente di Cristologia presso la sezione S. Luigi della Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale (Napoli); Elmar Salmann, docente di Teologia dogmatica e di Filosofia presso il Pontificio Ateneo S. Anselmo (Roma); Pierangelo Sequeri, docente di Teologia fondamentale e sistematica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale (Milano). Un volume per teologi, professori, studenti di teologia.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche