Paura e fede

Copertina anteriore
Intento, 2014 - 90 pagine
0 Recensioni
Urlare al mondo una storia tenuta nascosta è quel che fa questo libro. Una mappa, un percorso che va dalla sofferenza più estrema, quella di perdere se stessi, alla gioia di ritrovare le proprie radici. "Paura e fede" è un reportage sul fenomeno delle pseudo religioni. In questo delicato cammino Federica Petri è sostenuta dagli ex adepti di alcuni nuovi movimenti di varia derivazione e da psicologi e psicoterapeuti che ci parlano di ciò che può accadere all'interno di questi gruppi, dell'utilizzo indebito di piante psicotrope, degli effetti dell'ipnosi e della PNL. L'Intento è rendere informato chi non lo è, attraverso la descrizione di tecniche e pratiche di reclutamento, articoli, testimonianze e il romanzo di Sonia e Mark, due giovani il cui amore viene ostacolato dal leader del gruppo a cui appartengono e che pagheranno nel modo più estremo il prezzo della loro scelta. Storie di personalità in crisi che, alla ricerca di un nuovo modo di essere, sono rese schiave da pratiche e credenze occulte con la promessa di una felicità esclusiva. Una tendenza, questa, che secondo l'autrice dev'essere divulgata nel modo corretto. Poiché è sempre più diffusa. È facile infatti in momenti di crisi ricorrere a facili panacee che imbrigliano la mente e il cuore e ci allontanano dalla realtà. Questa storia è un percorso di conoscenza di Sé e di Dio, il cui fine ultimo è la diffusione del vero messaggio Spirituale: amare se stessi e gli altri nella quotidianità della vita, senza estraniarsi...

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche