Per una ricognizione degli "stati d'eccezione": emergenze, ordine pubblico e apparati di polizia in Europa : le esperienze nazionali (secc. XVII-XX) (Seminario internazionale di studi, Messina, 15-17 luglio 2015)

Copertina anteriore
Enza Pelleriti
Rubbettino, 2016 - 359 pagine
I contributi raccolti nel presente volume indagano, da prospettive disciplinari differenti, il tema complesso degli stati d'eccezione e delle emergenze in alcune esperienze nazionali dell'Europa fra i secoli XVII e XX. In particolare, si è esplorato il processo di ridefinizione dei confini interni degli Stati e la questione del controllo del territorio, sollecitati proprio dalle varie tipologie dell'emergenza. Interrogando puntualmente le fonti e la storiografia, gli interventi si sono così soffermati, di volta in volta, sulla costante reinvenzione delle istituzioni di polizia, sia pubbliche che private, sugli apparati della sicurezza e dell'ordine pubblico, sulle pratiche di censura, in corrispondenza delle parabole discontinue e diseguali della costituzionalizzazione degli Stati e del progressivo riconoscimento delle garanzie dei diritti e delle libertà, individuali e collettive.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche