Proibitissimo!: censori e censurati della radiotelevisione italiana

Copertina anteriore
Garzanti, 2003 - 300 pagine
Menico Caroli racconta le vicende di censori e censurati della radio e della televisione italiana, dagli anni del fascismo alla Seconda repubblica: gli scandali che hanno segnato un'epoca, suscitando campagne moralizzatrici o rivolte libertarie, ma anche episodi dimenticati, che mettono in luce meccanismi meno evidenti di controllo. Compresa la forma più attuale e sottile di censura: quella possibilità di dire e fare tutto ciò che rende ogni immagine simile alla precedente, pone sullo stesso piano realtà e finzione, disarticola ogni gerarchia rendendoci tutti «animali da confessione televisiva».

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Prefazione La censura rubata di Aldo Grasso
5
Dal dopoguerra allavvento della televisione
19
Dalla riforma agli anni Ottanta 19741989
167
Copyright

7 sezioni non visualizzate

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche