Roma: non si piange su una città coloniale. Note sulla politica romana

Copertina anteriore
goWare, 7 lug 2015 - 100 pagine

Come è potuto accadere il malaffare di “Mafia capitale”? La pubblicistica ha già fornito molte spiegazioni sui fatti e sui personaggi. Questo libro tenta un’analisi delle cause remote e dei rimedi per il futuro. L’indagine riguarda le tendenze elettorali e i processi strutturali che hanno accompagnato il fallimento della classe politica. Particolare attenzione è dedicata agli insuccessi ma anche alle opportunità delle riforme dell’amministrazione. Si discutono anche nuovi obiettivi di crescita civile ed economica e della modernizzazione dei trasporti. 

Il libro comincia con un “Prologo all’inferno” che propone un’interpretazione del tramonto della capitale, ma termina con l’auspicio che possano crescere nuove ambizioni collettive. Nel frattempo vale l’esortazione pasoliniana a non piangere su una città coloniale. 

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Sezione 1
Sezione 2
Sezione 3
Sezione 4
Sezione 5
Sezione 6
Sezione 7
Sezione 8
Sezione 9
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche