Sarà così lasciare la vita?

Copertina anteriore
Livia Crozzoli Aite
Paoline, 2001 - 378 pagine
La nostra cultura, contrassegnata dall'apparente trionfo dell'efficienza, dell'edonismo e del successo, allontana ed emargina la morte e il morire; eppure nessuno può chiamarsi fuori da questo che la saggezza popolare e le diverse tradizioni religiose definiscono come il punto di osservazione più realistico dal quale guardare la vita. Il libro è il risultato dell'esperienza del Gruppo Eventi, un gruppo che, dalla comune esigenza di confrontarsi sul tema della morte e del morire, ha maturato la scelta di accompagnare chi vive questa esperienza mettendo a disposizione riflessioni, ricerche, elaborazioni, con l'intento di contrastare la tendenza dominante a emarginare e privatizzare la realtà della morte. Di L. Crozzoli Aite.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Livia Crozzoli Aite pag
5
Gli Autori
17
varuso
25
Cure palliative e terapia del dolore Giovanni Zani
33
volontariato nellassistenza al malato terminale
40
Centralità dei bisogni nella relazione di cura
47
Quale cura quale formazione per i curanti? Sandro
69
chi è luomo che abbiamo di
78
una rifles
208
Riflessioni sulla morte nellIndia religiosa Mauro
215
rifles
228
nostro morire Sergio Messina
236
limite orizzonte senso della vita Eleo
249
spunti di riflessione Adriana Mon
258
Lelaborazione del lutto e i modi dellamore Fran
278
Vivere con la morte nel cuore Aldo Carotenuto
297

une
86
La morte secolarizzata nella società moderna Pier
151
Lo Russo
163
Maschile e femminile di fronte alla morte Giuditta
169
Riflessioni politiche sulla condizione del morire oggi
182
fronte alla sua morte Carlo Molari
194
pianto dolore e lutto nellespe
318
Laccompagnamento spirituale del malato in fase ter
333
gruppo di mutuo aiuto per lelabora
347
racconto di unespe
365
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche