Shakespeare. L'invenzione dell'uomo

Copertina anteriore
Bureau Biblioteca Univ. Rizzoli, 2003 - 575 pagine
0 Recensioni
Analizzando le opere maggiori di Shakespeare, Bloom dimostra che il drammaturgo, pił che semplici ruoli teatrali o personaggi, ha creato vere e proprie personalitą. Dopo oltre 12 anni trascorsi a studiarlo e a insegnarlo, Bloom si arrende, ammirato, alla mente del "bardo" che, lungi dal "riprodurre la natura", ha inventato l'uomo, i percorsi e i motivi della sua psiche, scendendo a profonditą non ancora completamente spiegate e comprese, nemmeno da Freud. I personaggi shakesperiani sono pił vivi della vita stessa, come il pubblico di allora e di oggi percepisce bene al di lą di ogni velleitaria analisi critica o messinscena teatrale.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Riferimenti a questo libro

Il crack
Roberto Roversi
Anteprima limitata - 2004
Tutti i risultati di Google Ricerca Libri »

Informazioni bibliografiche