Società africane: l'Africa sub-sahariana tra immagine e realtà

Copertina anteriore
Daniele Mezzana, Giancarlo Quaranta
Zelig, 2005 - 330 pagine
0 Recensioni
Il libro si offre come percorso storico-sociologico, quasi un viaggio per svelare l'origine e le dinamiche della cattiva rappresentazione dell'Africa e degli africani, dagli stereotipi colonialisti al paternalismo assistenzialista di oggi, dalla paura del nero (mutata ma non scomparsa nell'immaginario collettivo occidentale) al fascino "esotico" e primordiale che ancora esercita questo continente. Ma sarà anche una "rivelazione" di alcuni fra gli aspetti meno conosciuti delle odierne società africane, come il ruolo delle élite intellettuali, le questioni di genere e i diritti delle donne, la realtà urbana, le religioni tradizionali, la fuga dei cervelli, la qualità dei servizi sanitari, il processo di democratizzazione e la governabilità.

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Presentazione
9
Introduzione
33
La città africana fonte di progresso e modernità
63
Copyright

10 sezioni non visualizzate

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche