Trattato sull Apocalisse

Copertina anteriore
Bollati Boringhieri, 1994 - 257 pagine
0 Recensioni
Nel 1779 Samuel Horsley, curatore dell'Opera omnia di Newton, si imbatté nei manoscritti religiosi del grande inglese, e ne fu talmente scandalizzato che ne impedì la pubblicazione. In seguito le carte finirono alla University Library di Gerusalemme. Gli scritti, di cui si dà qui la prima edizione, databili tra il 1670 e il 1680, riguardano l'interpretazione delle profezie e segnatamente dell'Apocalisse. Lo "scandalo" sta nel fatto che Newton assegna alle Scritture, a cui non esita ad applicare lo stesso metodo assiomatico deduttivo dei Principia, un valore conoscitivo non dissimile da quello scientifico.

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Sezione 1
2
Sezione 2
3
Sezione 3
20
Copyright

35 sezioni non visualizzate

Parole e frasi comuni

Riferimenti a questo libro

Informazioni bibliografiche