Un secondo lungo una vita

Copertina anteriore
Youcanprint, 29 dic 2015
Beatrice vive dentro a una bolla di sapone: ha una famiglia in cui regna l’armonia, un fidanzato che ama e da cui è ricambiata, ha molti amici ed è sempre sorridente.
Beatrice è fortunata, non sa cosa voglia dire “soffrire”: dentro alla sua bolla respira solamente amori totalizzanti; si muove leggera e crede nell’allegria.

Ma cosa può capitare se d’improvviso, in un solo secondo infernale, la punta di un ago sfiora l’evanescenza fragile della bolla di sapone?

Tutto può rompersi, tutto può disperdersi, tutto può smarrirsi!

I colori potrebbero cambiare, tinte pastello potrebbero diventare tonalità talmente accecanti da non poter essere guardate; piedi capaci di camminare solamente su superfici lisce potrebbero essere incapaci di camminare sulla ghiaia.

In un battito di ciglia tutto può capovolgersi. In un secondo si nasce e si muore; in un secondo ci si può perdere o ritrovare.
Quanto sarà difficile, per Beatrice, ricominciare a ridere? Riuscirà a riguardare in faccia la vita?
Non un romanzo rosa, non un romanzo di solo dolore: un viaggio all'interno delle emozioni.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Sommario

4
5
6
7
8
9
12
13
23
24
25
26
27
28
29
30

14
15
16
17
18
19
20
21
22
31
32
33
34
35
Appendice
Ringraziamenti
Opere nominate allinterno del romanzo

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche