Una storia quasi soltanto mia: La storia di Giuseppe Pinelli, l’anarchico

Copertina anteriore
Feltrinelli Editore - 224 pagine
Licia e Pino si conobbero nel 1952 a un corso di esperanto, a Milano. Lei voleva imparare la "lingua universale" che avrebbe facilitato la comprensione tra i popoli e portato la pace; lui voleva prendere il diploma e insegnarlo. Comincia così la loro storia d'amore. Licia, che ha cominciato a lavorare come dattilografa a tredici anni, fa la segretaria e abita in un palazzo popolare in viale Monza. Quando finisce il lavoro fa a piedi il tragitto fino a casa con Pino. Parlano tanto, hanno ideali comuni e amano leggere. Dopo due anni di fidanzamento si sposano, nonostante le diffidenze dei genitori, e conducono una vita bohémien. Pino fa il ferroviere, è anarchico e, dato che con la nascita delle due figlie Licia lo spinge a uscire, si butta nella politica attiva. Per casa c'è sempre gente, e a Licia piace. Poi arriva la notizia della morte di Pino, che si sarebbe suicidato gettandosi dalla finestra della questura, nell'ufficio del commissario Calabresi. Licia non ci crede. Secondo lei, il marito è stato picchiato, creduto morto e buttato giù. Poi arriva l'omicidio Calabresi. Licia prova orrore alla notizia ma vuole sapere la verità e avere giustizia perché ha fiducia nello Stato di diritto. E, a quarant'anni di distanza, vorrebbe ancora la verità.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Una storia quasi soltanto mia

Recensione dell'utente  - Paolo Rigamonti - IBS

Una testimonianza dura e dignitosa, pienà di riflessione, sentimento e verità. Leggi recensione completa

Una storia quasi soltanto mia

Recensione dell'utente  - rOXY - IBS

Leggetelo, vale la pena veramente. Oggi come non mai. La storia si ripete oppure è proprio sempre la stessa storia? Un pensiero alla straordinaria figura di Licia, alla sua compostezza e dignità. Più che un libro un testo storico che consiglierei agli studenti. Leggi recensione completa

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche