Uscire dalla crisi è possibile

Copertina anteriore
Ponte alle Grazie - 324 pagine
La crisi continua a mordere, nonostante governi tecnici e manovre «lacrime e sangue». Il caotico andamento dei mercati, la soffocante stretta creditizia e l'esplosione del debito degli Stati indicano che stiamo andando verso il crollo generalizzato delle economie occidentali. Ma allora come se ne esce? E perché i rimedi finora tentati non hanno avuto successo? Con la sua consueta capacità di analisi a tutto campo, che coinvolge dimensioni politiche, economiche e sociali, Aldo Giannuli affianca in questo libro interpretazioni documentate e proposte concrete, tanto ambiziose quanto commisurate alla gravità della situazione mondiale. Indagando la crisi sotto i suoi differenti profili - storico, economico e sociale -, Giannuli dimostra che la soluzione può trovarsi solo in un rinnovato protagonismo della politica a livello nazionale, comunitario e globale, in una profonda riforma della finanza internazionale, nella riproposta del primato su questa dell'economia reale, e nell'instaurazione di nuove forme di ordine mondiale. Occorre infatti ripensare radicalmente l'architettura istituzionale del pianeta, che oggi permette a pochi speculatori di esercitare una «dittatura non politica» globale, e fare in modo che gli Stati si riapproprino della sovranità trasferita nell'ultimo trentennio ad apparati sostanzialmente non democratici. In una formula: meno Finanza, più (vero) Mercato, più Stato. L'autore risponderà a osservazioni e domande dei lettori sul suo blog: www.aldogiannuli.it .
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Ottimo
L'idea ispira fiducia in un futuro migliore. È possibile farlo, sentiamo delle proposte.

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Allora perché non ne usciamo???
Se l'autore ha la soluzione perché invece di scrivere un libro non si occupa di risolvere il problema dato che lo renderebbe sia più ricco in senso economico che di
popolarità??? Non l'ho letto per cui do 1 stella ingiustamente,ma ritengo che più di qualcuno si voglia far il nome su qualcosa che presume. 

Sommario

Sezione 1
Sezione 2
Sezione 3
Sezione 4
Sezione 5
Sezione 6
Sezione 7
Sezione 8
Sezione 9
Sezione 10
Sezione 11
Sezione 12
Sezione 13
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2012)

Aldo Giannuli (Bari, 1952) è ricercatore in Storia Contemporanea all’Università degli Studi di Milano. Già consulente delle Procure di Bari, Milano (strage di piazza Fontana), Pavia, Brescia (strage di piazza della Loggia), Roma e Palermo, dal 1994 al 2001 ha collaborato con la Commissione Stragi, contribuendo alla scoperta dei documenti non catalogati dell’Ufficio Affari Riservati del Ministero dell’Interno, nascosti in quello che è poi stato definito come l’«archivio della via Appia». Per Ponte alle Grazie ha pubblicato: Come funzionano i servizi segreti (2009), 2012. La grande crisi (2010), Come i servizi segreti usano i media (2012), Uscire dalla crisi è possibile (2012), Papa Francesco fra religione e politica (2013), Guerra all’ISIS (2016), Da Gelli a Renzi (2016) e Classe dirigente (2017).

Informazioni bibliografiche