Vouchers: presupposti, usi e abusi

Copertina anteriore
Il mulino, 2004 - 178 pagine
I vouchers, buoni che danno il diritto di ricevere un servizio o un bene per un determinato valore, possiedono caratteristiche intermedie tra quelle della moneta e quelle delle erogazioni in natura. Essi, infatti, attribuiscono al loro possessore possibilità di scelte limitate agli usi alternativi previsti. Questa limitazione si determina in conseguenza delle imperfezioni del mercato, delle forme diffuse di paternalismo e a causa dell'incapacità degli individui di gestire in modo razionale una maggiore libertà. L'autore entra nel dibattito sull'uso dei vouchers, esaminando il loro utilizzo nell'ambito delle politiche pubbliche - dall'assistenza alla scuola - nell'ambito dei rapporti di lavoro e delle relazioni tra imprese e consumatori.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

un saggio non meramente tecnico bensì arricchito con riferimenti filosofici e letterari che lo rendono affascinante e molto leggibile.

Informazioni bibliografiche