Ettore Paratore: Il lungo studio e ’l grande amore. Scritti su Dante

Copertina anteriore
Emanuele Paratore, Francesco Ursini
Sapienza Università Editrice, 14 set 2022 - 810 pagine
0 Recensioni
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
In questo volume sono raccolti tutti gli scritti di argomento dantesco prodotti da Ettore Paratore nel corso di quasi quattro decenni, dalla prima lectura Dantis del 1959 fino agli articoli pubblicati negli anni Novanta, compresi i numerosi contributi confluiti nei volumi Tradizione e struttura in Dante (1968) e Nuovi saggi danteschi (1973), le voci composte per l’Enciclopedia Dantesca (1970-1978) e gli articoli pubblicati sui quotidiani nel corso degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta: una monumentale serie di studi e riflessioni che è testimonianza, nel suo insieme, di quel «lungo studio» e di quel «grande amore» che hanno legato il grande latinista al nostro sommo poeta.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2022)

Emanuele Paratore (1943) è stato professore ordinario di Geografia all’Università La Sapienza di Roma. Direttore dell’Istituto di Geografia della stessa università, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia per dieci anni. Vanta un’ampia bibliografia di studi in diversi campi della geografia. È membro dell’Associazione SS. Pietro e Paolo della Città del Vaticano, dell’Istituto di Studi Romani e del Gruppo dei Romanisti, nonché presidente dell’Archeoclub di Roma. Ha fondato insieme ai figli Ettore e Fabrizio la Fondazione Ettore Paratore, di cui è Presidente.

Francesco Ursini (1976) insegna Letteratura Latina all’Università La Sapienza di Roma. Si è occupato soprattutto di Ovidio, di poesia pseudoepigrafa e della fortuna del classico nella letteratura italiana e nella cultura occidentale contemporanea. Oltre che di numerosi articoli e volumi, è autore del corso di Letteratura Latina per i licei Tua vivit imago (Treccani-Giunti T.V.P.). Il suo ultimo libro è Una poetica della dissimulazione. Verità e finzione nelle Metamorfosi e nelle altre opere ovidiane (2021).

Informazioni bibliografiche